Scopri cosa vedere a Brisighella: il borgo medievale con tre colli, dove strade, palazzi e chiese hanno come protagonisti il gesso

Brisighella è un borgo medievale in provincia di Ravenna che sorge su tre colli di rocce gessose, su ci si adagiano, forti come dei guardiani, tre colossi, simbolo del borgo:

  • la Rocca Manfrediana;
  • il Santuario del Monticino;
  • la Torre dell’Orologio. 

Passeggiare per le strade del suo centro storico è come ripercorrere una pagina di storia medioevale. Un intrico di stradine dalle abitazioni colorate, botteghe di artigianato e antiquato, e poi l’antica Via degli Asini. Originariamente era una fortezza difensiva, successivamente divenne ricovero per gli animali dei birocciai.

Via degli Asini Brisighella
Via degli Asini Brisighella

Cosa vedere a Brisighella

  • Via degli Asini
  • Il Palazzo Comunale
  • Porta delle Dame
  • Il Centro Storico di Brisighella
  • Il Duomo di Brisighella
  • Rocca Manfrediana
  • Torre dell’Orologio
  • Santuario della Madonna del Monticino
  • I tetti di Brisighella

Via degli Asini

Via degli Asini è sicuramente la parte più caratteristica del borgo di Brisighella. Tutta la zona medievale la incontriamo lungo Piazza Marconi, su cui si affacciano case a quattro piani dai colori vivaci. All’interno del primo piano di questi edifici si apre Via degli Asini. Famosa per la sua architettura, unica al mondo, è una strada sopraelevata che da verso l’esterno con una lunga fila di finestroni ad arco. È completamente acciottolata e ancora oggi si affacciano una serie di piccole botteghe. Fu costruita probabilmente nel XIV secolo a scopo difensivo, successivamente veniva percorsa dai “biroccai” per trasportare il gesso presente nelle cave sopra il paese. I biroccai si servivano dell’aiuto degli asini per il trasporto del gesso, motivo per cui la strada prende questo nome così curioso.

Interno Via degli Asini di Brisighella
Interno Via degli Asini di Brisighella

Alla fine di via degli Asini si incontra Porta delle Dame, una porta che da accesso alla parte antica del paese. Si chiama così, perché pare che le signore del borgo di Brisighella, qui, vi accoglievano i forestieri.

Il Palazzo Comunale

Il Palazzo Comunale di Brisighella fu costruito tra il 1824 e il 1828, successivamente alla distruzione dell’antico palazzo dell’abitato, che nasceva nello stesso luogo. Presenta una facciata neoclassica abbellita da un balcone. Sul portone d’ingresso troviamo un caprone rampante, simbolo del comune di Brisighella. Immediatamente sopra, invece, troviamo una Madonna con Bambino rappresentata in una lunetta. In cima al palazzo, un orologio a sei ore è sorretto da due angeli, nel timpano triangolare. Oggi, come allora, il Palazzo è la sede del comune e della vita politica a amministrativa di Brisighella.

Il Palazzo Comunale di Brisighella
Il Palazzo Comunale di Brisighella

Il centro storico di Brisighella

Il centro storico di Brisighella è un intrico di stradine caratteristiche, con casette colorate e botteghe qua e la di artigianato e antiquato. I quartieri più antichi si trovano nella parte più alta di Brisighella mentre la zona più moderna si estende in pianura. Come raccontavamo prima, a Brisighella c’è una zona medievale, che incontriamo lungo Piazza Marconi e Via degli Asini, dove le abitazioni sono molto semplici e umili. L’altra zona, invece, con una architettura più neoclassica, la incontriamo verso Piazza Carducci, il salotto di Brisighella”, dove si affacciano palazzo Ferriani e la collegiata del ‘600.

Il Centro Storico di Brisighella
Il Centro Storico di Brisighella

Duomo di Brisighella

È la Collegiata di San Michele Arcangelo, il Duomo di Brisighella, costruito nella seconda metà del XVII secolo. Ha una pianta a croce greca al suo interno, e conserva numerose opere d’arte. Da ammirare, una tavola quattrocentesca raffigurante la Madonna delle Grazie, una di S. Michele Arcangelo e una rappresentante l’Adorazione dei Magi.

Il Duomo di Brisighella
Il Duomo di Brisighella

Rocca Manfrediana

La Rocca Manfrediana di Brisighella fu edificata più o meno nel 1300, dai signori Manfredi di Faenza, e tutt’ oggi conserva ancora intatte le sue fattezze medievali. Ha un perimetro trapezoidale ed è attorniata da due torri circolari all’estremità. Attualmente è sede del museo dedicato al rapporto tra l’uomo e il gesso.

La Rocca Manfrediana di Brisighella
La Rocca Manfrediana di Brisighella

INFORMAZIONI VISITA

ORARIO ESTIVO
Da maggio a settembre: prefestivi e festivi, 10:00 – 12:30 e 15:00 – 19:00.
Dal 6 giugno all’8 settembre apertura anche dal martedì al venerdì, 10:00 – 12:00.
Mese di aprile e ottobre: prefestivi e festivi, 10:00 – 12:30 e 15:00 – 18:00.

ORARIO INVERNALE
Da novembre a marzo: prefestivi 14:30 – 16:30 e festivi 10:00 – 12:30 e 14:30 – 16:30.

CHIUSURA
Chiusura della Rocca, Torre dell’Orologio e Museo Civico: 1 gennaio e 25 dicembre.

COSTO
Biglietto Unico: Rocca e Museo Civico Giuseppe Ugonia € 3,00 – Romagna Visit card permette l’ingresso gratuito alla Rocca, per info: www.romagnavisitcard.it

Torre dell'Orologio

Costruita intorno al 1290, insieme alla Rocca Manfrediana, la Torre dell’Orolgio, rappresentava il sistema difensivo del borgo. Nel 1850 fu ricostruita completamente, anno in cui vi posto l’orologio a 6 ore. Raggiungibile sia a piedi che con l’auto. A piedi sono circa 500 scalini, è un po faticoso ma vi assicuriamo che la vista da lassù è spettacolare.

Informazioni:
Per la visita alla Torre dell’Orologio sono validi gli stessi orari della Rocca Manfrediana.

La Torre dell'Orologio di Brisighella
La Torre dell'Orologio di Brisighella

Santuario Madonna del Monticino

Sul terzo ed ultimo colle di Birisighella, sorge tra i cipressi, il Santuario della Madonna del Monticino. L’edificio religioso risale al 1700, ma la sua facciata fu ricostruita nel 1926, e perciò, più moderna. All’interno troviamo conservata l’immagine della Madonna del Monticino in terracotta, datata al 1626 di autore ignoto. Alle spalle del Santuario, si trova un’antica cava, dove fino a qualche anno fa, ancora si estraeva il gesso. Oggi, questa zona, è stata trasformata in un Museo Geologico all’aperto.

Informazioni:
Il Santuario della Madonna del Monticino è aperto tutti i giorni dalle ore 08.00 alle ore 16.00. Il sabato dalle 10.30 alle 16.00

Santuario Madonna del Monticino Brisighella
Santuario Madonna del Monticino Brisighella

I tetti di Brisighella

A piedi o in auto, comunque si decide di raggiungere la Rocca, la Torre o il Santuario di Brisighella ci si ritrova davanti agli occhi questo meraviglioso panorama.

Tetti di Brisighella
Tetti di Brisighella

Una vista suggestiva su tutta la collina e sui tetti di Brisighella. Da qui scorgiamo il Duomo di San Cassiano, le case colorate del centro storico e tutti gli anfratti di questo meraviglioso borgo. Noi di Borgando consigliamo il percorso a piedi per godere di tutta la strada.

Panorama di Brisighella
Panorama di Brisighella

Cosa mangiare a Brisighella

Cosa mangiare a Brisighella? Be, sicuramente da non perdere è un bel piatto di pasta fatta a mano. Qui, a Brisighella, si chiama “spoja lorda”, una pasta artigianale tagliata in piccoli quadratini e farcita con squaquerone e parmigiano.

Tra i prodotti tipici della zona, spicca l’olio extravergine di oliva Dop, di altissima qualità da apprezzare sopratutto a crudo. Oltretutto, dalla parte migliore della produzione si ricava il “Brisighello” un extravergine estratto a freddo ancora più intenso. 

C’è poi il carciofo, che in questa terra trova le condizioni ottimali per esprimere il massimo della sua bontà. Al “Carciofo Moretto” viene anche dedicata una sagra durante l’anno. Da gustare crudo o lessato, condito con olio e sale o in uno dei tanti buonissimi piatti a base di carciofo. Da provare: le mezzelune con formaggio di fosse e moretto, tagliatelle con ragù di agnello su letto di moretto, strudel o crespelle ripiene di moretto.

Eventi Brisighella

Festa Medievale Brisighella
Festa Medievale Brisighella

Brisighella fa da cornice ad un ricco calendario di eventi durante tutto l’anno. Tantissime le sagre all’insegna del buon cibo e dell’ottimo vino, come il castrato, l’agnellone, o il carciofo moretto. Cene nel borgo, Calici sotto ai Colli, Notte Romanica e tanti altri gli eventi che si organizzano.

Da non perdere, sicuramente è la Festa Medievale di Brisighella. L’evento si tiene a giugno, e insieme ad arcieri, falconieri e combattenti si intraprende un vero e proprio viaggio nel medioevo per una rivisitazione storica straordinaria.

Il calendario completo degli eventi a Brisighella lo trovate qui:
eventi Brisighella