Scopri cosa vedere a Marta: un borgo colorato in riva al lago di Bolsena

Marta, in provincia di Viterbo, è un piccolo borgo di pescatori
che vive con le sue case colorate sulla riva del suo lago: il lago di Bolsena.
Siamo nel Lazio, tra le cose da vedere nella Tuscia, la parte alta, e qui ci troviamo a circa 300 metri sul livello del mare.

Sono circa 3.500 gli abitanti, che vivono questo pittoresco villaggio e godono del suo lago.
Un borgo che ama vivere nella quiete e nella calma, che regala piacevoli momenti in tutte le stagioni dell’anno, grazie al suo clima mite e alla sua ottima cucina. Qui pesce fresco e vino doc sono di casa, e a noi, questo, ci piace.

Il "Borgo dei pescatori"
Il "Borgo dei pescatori"

Cosa vedere a Marta sul lago di Bolsena

  • Il Borgo dei Pescatori
  • Il lungolago di Marta
  • Il porto
  • Le spiagge
  • Centro storico di Marta
  • La Torre dell’Orologio
  • Santuario della Madonna del Monte
  • La “Barabbata”
  • La Sagra del “Cannaiola” a Marta
  • La Sagra del “Lattarino” a Marta

Il Borgo dei Pescatori di Marta

Appena sulla riva del lago di Marta, un’insegna accoglie i visitatori con questa scritta: “Borgo di Pescatori”. Si tratta di una zona del paese, sicuramente la più pittoresca di Marta, chiamata così perché di fatto è un borgo abitato da pescatori, che vivono di questa attività da sempre. Su questa piccola spiaggia, si susseguono barche tipiche colorate, di questi vecchi pescatori, che regalano momenti autentici, quando si ha la fortuna di incontrarli all’opera, o di rientro dalla loro pesca. E così, reti, colori vivaci e panorami lacustri rallegrano la vista di ogni passante, che curioso, porta a casa una foto ricordo.

Il "Borgo dei Pescatori" di Marta
Il "Borgo dei Pescatori" di Marta
Barche pescatori nel borgo di Marta

Lungolago di Marta

Dal “Borgo dei Pescatori” di Marta è da concedersi assolutamente una piacevole e rilassante passeggiata sul suo lungolago, costeggiato da alti platani che creano piacevoli ombre, soprattutto nelle giornate estive. Una passeggiata dove la vista spazia tra il verde e le acque limpide del lago. Una boccata di aria pulita, e un profumo di cibo che arriva dai numerosi ristoranti vista lago che vi accompagnano uno dopo l’altro lungo tutto il percorso. Questa rilassante camminata regala, infine, un’ampia vista sulle colline intorno al lago, oltre a scorci e tramonti davvero suggestivi.

Lungolago di Marta lago Bolsena
Lungolago di Marta lago Bolsena

Il Porto di Marta

Percorrendo il lungolago, si arriva ad un certo punto al porto di Marta. Eh sì, perché questo piccolo borgo dispone anche di un piccolo porto, completamente attivo, ad est del paese. Numerose le imbarcazioni attraccate, utili per tutti coloro che hanno necessità di spostarsi. Dal porto di Marta nasce il fiume Marta che dopo un percorso di circa 50 chilometri getta le sue acque nel Mar Tirreno.

Le Spiagge di Marta

Marta dispone inoltre di due spiagge comunali, per la gioia di tutti gli amanti delle acque del lago. La “Spiaggia di Marta” la si può raggiungere alla fine della passeggiata del lungolago di Montefiascone, percorrendo Via della Spiaggia, circa 1 km dal centro storico del borgo.
L’altra spiaggia, invece, si trova nella parte occidentale di Marta, in prossimità del Borgo dei pescatori. Si chiama “Cava” ed è più riservata. Entrambe sono ad ingresso libero.

Il Centro Storico di Marta

Lasciando il lago alle nostre spalle, e addentrandosi nel cuore del borgo di Marta, si arriva nel suo caratteristico centro storico, nella zona più medioevale, dove si trovano piccole casette in tufo arroccate attorno alla famosa Torre dell’Orologio, vicoletti stretti, piazzette e botteghe artigiane.

Centro Storico di Marta
Centro Storico di Marta

La Torre dell'Orologio di Marta

La Torre dell’Orologio padroneggia dall’alto sul piccolo borgo di Marta. Simbolo del Paese, è praticamente l’attrazione più visitata.
È alta circa 21 metri ed è oggi, tutto quello che resta dell’antica Rocca edificata nel XIII secolo grazie a Papa Urbano IV. Della sua data di origine si sa poco e molto probabilmente ha subito diversi rifacimenti a causa di scontri e conquiste; l’ultimo forse legato alla famiglia Farnese, che vi appose il suo stemma.
Sulla torre è possibile salire grazie ad una scalinata in ferro e una volta su, il panorama che si presenta dinnanzi è davvero spettacolare. La vista spazia sull’intero lago con al centro le due isolette Martana e Bisentina, su Capodimonte, Montefiascone e Bolsena.

La Torre dell'Orologio di Marta
La Torre dell'Orologio di Marta
Marta vista dalla Torre dell'Orologio
Veduta di Marta sul lago di Bolsena
Veduta di Marta sul lago di Bolsena

Santuario della Madonna del Monte

Per coloro che hanno un pò di tempo in più da dedicare alla visita di Marta, merita sicuramente il Santuario della Madonna del Monte, un luogo molto caro agli abitanti del borgo di Marta. Questo Santuario si trova su un colle, non lontanissimo dal centro di Marta, da cui si gode un’immensa vista. E qui, in questo luogo sacro prende il via ogni anno una manifestazione tipica, chiamata “Barrabbata”. Si tiene il 14 maggio in occasione della Festa della Santissima Madonna del Monte.

La leggenda dell'isola Martana

In mezzo alle acque del lago di Bolsena, proprio di fronte Marta, si trova l’isola Martana.
Questa isola è conosciuta storicamente per la leggenda di Amalasunta, regina dei Goti che fu uccisa dai suoi stessi familiari, e prima, tenuta in ostaggio nel castello dell’isola. Alcuni pescatori raccontano che ancora oggi, in alcune giornate si sentono le urla strazianti della regina.

Eventi a Marta sul lago di Bolsena

Diversi sono gli eventi che si organizzano nel piccolo borgo di Marta sul lago di Bolsena. Noi abbiamo selezionato i più importanti, ma non esitate a controllare siti istituzionali dove è possibile trovare il calendario annuale di tutte le attività che si svolgono a Marta.

La "Barabbata" a Marta

La “Barrabbata” è un’antichissima festa popolare che si tiene il 14 maggio di ogni anno, per rendere grazie alla Santissima Madonna del Monte.
Durante il giorno della festa, sfilate di categorie, bande musicali, carri, autorità religiose e popolo, si susseguono in un lungo corteo per arrivare fin su al Santuario della Madonna.

La Sagra del Lattarino a Marta

Sono oltre 40 anni che ogni anno tra la fine del mese di maggio e l’inizio del mese di giugno si organizza a Marta la Sagra del Latterino, conosciuta in tutta Italia. Il latterino è un pesce tipico delle acque del lago di Bolsena non più lungo di 12 centimetri; e durante la sagra viene infarinato e poi fritto in enormi padelle per essere gustato interamente, senza lasciare nulla. La sagra si svolge nei pressi del porto di Marta.

Festa del Cannaiola a Marta

In due calde sere di agosto, quando è piacevole cenare all’aperto e passeggiare per vicoli, ogni anno a Marta si svolge la Festa del Cannaiola, il vino Doc tipico di questa zona.
Un vero percorso di degustazione si snoda in collaborazione con le cantine del paese, allietato oltre che dall’ottimo vino, da canti e balli, in un panorama suggestivo, sotto le stelle del lago di Bolsena.

Piatti tipici di Marta sul lago di Bolsena

Inutile dire che qui nel borgo di Marta, la cucina è davvero un concessione da non perdersi. Conosciuta per il buon cibo e l’ottimo vino. Come il tipico DOC Cannaiola che può deliziare un succulento piatto di anguilla, oppure salumi e formaggi, o meglio ancora accompagnare dolci e dessert. Per altri piatti anche un buon bicchiere di “EST EST EST” può deliziarvi, un vino della vicina Montefiascone. Cos’altro non perdere? Sicuramente tutti gli amanti del pesce saranno felici di accomodarsi in uno dei tanti ristorantini che affacciano sulle sponde del lago per gustare numerosi piatti a base di pesce appena pescato. Da provare il “latterino fritto”, per esempio, o “la scafata”, piatto di stagione con ingredienti semplici e genuini.