Scopri cosa vedere a Priverno: una passeggiata alla scoperta del passato, di una storia antica, dai Romani al Medioevo

Il piccolo borgo di Priverno si trova in provincia di Latina, sui monti Lepini.
È un borgo umile Priverno, che non ha molte pretese e non si aspetta stupore dai suoi visitatori, ma non per questo vano, e proprio per questo, anzi, che a noi piace.
Da ammirare nella sua semplicità piuttosto che contemplato nelle sue piazze, vissuto tra i suoi innumerevoli vicoletti, nell’intimità delle sue abitazioni, tra la sua gente, che è gente semplice, come la signora Maria che conosce la sua vicina e anche quella del vicolo dopo, o come la signora Evelina che se ne sta fuori dalla sua casa, in mezzo alle scale, a guardare la Tv perché dentro è caldo, e ci racconta della vita del borgo, delle sue giornate tra una chiacchiera e una messa.

Pubblicità
Un vicolo di Priverno
Un vicolo di Priverno

Più avanti si parla di adottare un gatto che da giorni gironzola in una stradina aspettandosi il latte dalle signore: stanno decidendo che nome dargli. C’è una bambina africana con dei capelli bellissimi che ci guarda da una ringhiera di un piano ammezzato, la mamma sta cucinando il pollo. Si stanno accendendo anche i lampioni, sarà quasi ora di cena.

Un vicolo di Priverno
Un vicolo di Priverno

Cosa vedere nel borgo di Priverno

  • Via Consolare
  • Piazza Giovanni XXIII
  • Duomo di Santa Maria Annunziata
  • I Palazzi storici
  • Museo Archeologico
  • Museo di Privernum
  • L’abbazia di Fossanova e il suo borgo

Trova un hotel o un Bed and Breakfast nel borgo di Priverno

Il centro storico di Priverno

Il centro storico del borgo di Priverno è tutto un tripudio di scale ripide e vicoletti in pendenza, pertanto armiamoci di scarpe comode e volontà.
Iniziamo la nostra passeggiata entrando da Porta Romana, una delle sei porte d’accesso un tempo schierate a difesa della città.

Porta Romana a Priverno
Porta Romana a Priverno

Via Consolore, la Piazza e il Duomo

La Via Consolare di Priverno
La Via Consolare di Priverno

Percorrendo l’asse principale del borgo, Via Consolare, incontriamo la Chiesa di San Nicola e la Chiesa di Santa Maria del Suffragio fino ad arrivare a Piazza Giovanni XXIII, la piazza principale del borgo, conosciuta anche come Piazza Grande.

Piazza Grande a Priverno
Piazza Grande a Priverno

Per farsi un’idea della grandezza della piazza conviene salire sulla lunga scalinata che porta al Duomo di Santa Maria Annunziata. Da qui si percepisce tutto il senso dello spazio. Insieme alla cattedrale, edificio del 1184, affaccia sulla piazza anche il Palazzo Comunale, del tardo duecento e tutt’oggi sede delle attività amministrative del paese.
Più in là troviamo anche la caratteristica Fontana dei delfini costruita a memoria dell’arrivo dell’acqua potabile in paese.

Il Duomo è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 12:00 e durante le funzioni religiose il sabato e la domenica. L’ingresso è gratuito.

La Fontana dei Delfini di Priverno
La Fontana dei Delfini di Priverno

I palazzi storici di Priverno

Continuando la nostra passeggiata incontriamo diversi palazzi storici, come
Palazzo Valeriani-Guarini-Antonelli oggi sede del Museo Archeologico, Palazzo Bargello San Giorgio, Palazzo Zaccaleoni, un imponente edificio del Seicento.

Trova un hotel o un Bed and Breakfast nel borgo di Priverno

Museo Archeologico di Priverno

Palazzo Valeriani-Guarini-Antonelli
Palazzo Valeriani-Guarini-Antonelli

Il Palazzo Valeriani-Guarini-Antonelli, come dicevamo, ospita il Museo Archeologico di Priverno, che affaccia direttamente sulla piazza Giovanni XXIII.
Al suo interno si articola un percorso che attraverso 13 stanze conduce il visitatore alla scoperta dell’antica storia di Priverno: un racconto che va dall’età protostorica fino alla nascita della successiva colonia romana di Privernum nel II secolo a.C per poi trasformarsi nuovamente in un abitato medievale chiamato Piperno fino al 1928, quando poi, divenne Priverno.

INFORMAZIONI VISITA

ORARI DI APERTURA

Sabato, domenica e festivi apertura dalle 10:00-13:00 / 15:00-18:00; dal martedì al venerdì apertura su richiesta.

GIORNI DI CHIUSURA

Natale, Capodanno e Pasqua.

COSTI DEL BIGLIETTO

Biglietto interno: € 3.50 – Biglietto Ridotto:  € 2.50 (minori di 12 anni, studenti e over 65).

Area Archeologica di Privernum

Altro museo che segnaliamo per gli amanti dell’arte e dell’archeologia è l’area archeologica di Privernum, colonia romana, che dista circa 5 km dal paese, nella località di Mezzagosto.

ORARI DI APERTURA

Il sabato e la domenica apertura dalle ore 16:00 alle ore 19:00; dal martedì al venerdì apertura su richiesta per gruppi di almeno 6 partecipanti.

COSTI DEL BIGLIETTO

Biglietto intero: € 6.00 (quota comprensiva di ingresso e visita guidata).

Biglietto ridotto: € 5.00 (under 12 anni, over 65 anni, studenti, gruppi di minimo 12 partecipanti). Gratuito per bambini fino a 6 anni.

L'Abbazia di Fossanova e il suo borgo

L'Abbazia di Fossanova
L'Abbazia di Fossanova

A pochi chilometri da Priverno, poi, sorge il borgo di Fossanova, molto probabilmente conosciuto per la celebre Abbazia di Fossanova costruita prima dai monaci benedettini nel VI sec. poi passata ai cistercensi che nell’anno 1100 circa gli hanno conferito l’attuale aspetto: il più antico esempio d’arte gotico-cistercense esistente in Italia.
Questa magnifica struttura insieme al Chiostro è completamente immersa nel verde, ai piedi di una collina di ulivi, dove regnano il silenzio e la pace.
Attorno all’Abbazia di Fossanova sorge un borghetto dal carattere tipicamente medioevale dove troviamo esattamente quello che ci si aspetta di trovare in un villaggio rurale: schiera di casette dai tetti rossi (oggi utilizzate per soggiorni rilassanti) una locanda, un caffè, un museo costruito nell’antico granaio che ricostruisce la vita del borgo, l’antica infermeria, che oggi organizza concerti, un alberghetto, e diverse botteghe artigiane.

L’Abbazia è apertura tutti i giorni dalle ore 8:00 alle ore 19:30. L’ingresso è gratuito.